Collection Pictet

La Collezione d’arte di Pictet, fondata nel 2004, comprende più di 780 opere di arte svizzere, datate dal 1805 ad oggi

Protezione e promozione

La protezione e la promozione dell’arte e degli artisti fanno parte integrante della lunga tradizione di patrocinio che i soci Pictet hanno coltivato fin dagli inizi del Gruppo nel 1805. Come nella gestione di patrimoni, l’acquisizione, l’esposizione e la gestione di opere d’arte non sono capacità che si possano improvvisare, devono essere affrontate con una dedizione professionale.

Appoggiando l’idea che l’arte costituisce una importante pietra miliare in un mondo in continuo cambiamento, i soci hanno deciso di riunire le opere esistenti e di creare una collezione unica risalente all’anno preciso in cui la Banca è stata fondata, e di affidarne la cura ad esperti.

La Collection Pictet comprende pertanto opere del diciannovesimo, ventesimo e ventunesimo secolo e riflette la ricerca di eccellenza, la volontà di innovazione e lo spirito di indipendenza espressi dai valori del Gruppo.

Sulle orme della tradizione

Nella costruzione della collezione, Pictet ha mantenuto la determinazione di rimanere fedele alla propria eredità svizzera. Per questo motivo, gli artisti inclusi hanno tutti un forte legame culturale con la Svizzera, indipendentemente dal loro luogo di origine.

Nello spirito della tradizione di patrocinio e filantropia del Gruppo Pictet, la collezione coltiva inoltre strette relazioni con gli artisti. Essa segue il loro sviluppo al fine di fornire supporto continuativo, in particolare per i più giovani. Inoltre, dato che uno degli obiettivi è costruire una eredità duratura, la collezione non vende mai le opere che acquisisce rifiutando qualunque forma di speculazione sulle opere d’arte.

In situ

Le opere della Collection Pictet sono esposte presso la sede legale di Ginevra e negli uffici del Gruppo in tutto il mondo. Collocate nei vari spazi, esse stimolano un dialogo continuo con gli stabili che occupano e le persone che vi lavorano. A frequenza regolare, Pictet commissiona inoltre ad artisti contemporanei la progettazione di opere originali da collocare in situ.

Collaborazione internazionale

La collezione concede spesso opere in prestito a mostre temporanee e collabora con molti musei e istituzioni culturali in tutto il mondo. Essendo stata scelta come una delle 100 migliori collezioni aziendali, essa è descritta e discussa in due importanti volumi: «A Celebration of Corporate Art Programmes Worldwide» (2014) pubblicato dal Wapping Arts Trust* e «Global Corporate Collections» (2015) pubblicato da Deutsche Standards.

La Collection Pictet è infine membro dell’International Association of Corporate Collections of Contemporary Art (IACCCA).

Dove è possibile vedere le opere?

Per maggiori informazioni sugli artisti e le loro opere, potete visitare il sito web della collezione.

Collection Pictet

*The Wapping Arts Trust è registrato come charity nel Regno Unito. Il suo scopo è promuovere l’integrazione dell’arte contemporanea nell’ambiente lavorativo.