«Il primo tra i pari»

„Erster unter sieben Gleichen“
Neue Zürcher Zeitung
30 settembre 2019

Renaud de Planta è socio senior del Gruppo Pictet e socio dal 1998.

Il più grande quotidiano della Svizzera tedesca pubblica un ritratto di Renaud de Planta, incentrato sulla sua carriera e sul suo nuovo ruolo di socio senior del Gruppo Pictet.

L’intervista completa (in inglese*)

L’intervista originale in tedesco

«Il mercato svizzero rimane una priorità»

‘Priorität geniesst der Schweizer Markt’
Finanz und Wirtschaft
4 settembre 2019

Il nuovo socio senior Renaud de Planta ha incontrato Finanz und Wirtschaft per illustrare la sua visione del nuovo ruolo assunto (pensa a una evoluzione più che a una rivoluzione), il potenziale di crescita in Asia e il continuo impegno di Pictet per la Svizzera.

L’intervista completa (in inglese*)

L’intervista originale in tedesco

«Pictet costruirà una torre per uffici a Ginevra»

‘Pictet va construire une tour à Genève’
Le Temps
2 settembre 2019

In questa intervista a Le Temps, Renaud de Planta illustra i principali punti di focalizzazione del Gruppo Pictet: un importante progetto immobiliare a Ginevra, la crescita in Asia e le nuove strategie d’investimento.

L’intervista completa (in inglese*)

L’intervista originale in francese

«Pictet punta sull’Asia nella competizione dei wealth manager per i titolari di patrimoni particolarmente elevati»

‘Pictet targets Asia as wealth managers battle for ultra-rich’
Financial Times
2 settembre 2019

Una approfondita conversazione, in cui Renaud de Planta ha discusso del potenziale di crescita in Asia e - un possibile scoop per il Financial Times - circa la possibilità che Pictet effettui una acquisizione per stimolare la crescita nella regione.

L’intervista completa (in inglese)

«L’attuale tasso di riferimento indica che la soglia del dolore è stata raggiunta»

‘Mit dem gegenwärtigen Leitzins ist die Schmerzgrenze erreicht’
Frankfurter Allgemeine Zeitung
2 settembre 2019

In una estesa intervista al quotidiano tedesco, il nuovo socio senior ha fornito la sua opinione sull’impatto dei tassi d’interesse negativi, le attuali tensioni geopolitiche e la sua visione di crescita in Asia.

L’intervista completa (in inglese*)

L’intervista originale in tedesco

 

 

 

*Traduzione da parte del Gruppo Pictet