5 settembre 2018

Comunicato stampa

Il Gruppo Pictet ha pubblicato i suoi dati contabili non certificati del 1° semestre 2018, che evidenziano un reddito operativo di CHF 1.347,5 milioni, un risultato operativo di CHF 418,0 milioni e un utile netto consolidato di CHF 321,3 milioni.

Questi dati sono aumentati rispettivamente del 14%, 31% e 30% rispetto allo stesso periodo del 2017.

I patrimoni in gestione o amministrazione ammontavano a CHF 512 miliardi al 30 giugno 2018 (rispetto a CHF 509 miliardi al 31 dicembre 2017), con gli afflussi netti di nuovi capitali che hanno più che compensato gli effetti di cambio e di mercato, nell’insieme leggermente negativi).

Il core tier 1 capital ratio è aumentato a 21,8% (sulla base di CHF 2,6 miliardi di fondi propri Common Equity Tier 1 – CET1, la tipologia di migliore qualità).

Le regole Basilea III richiedono un core tier 1 capital ratio non inferiore al 4,5%, mentre l’autorità svizzera di vigilanza FINMA ha fissato per lo stesso rapporto un minimo del 7,8%.

Nicolas Pictet, socio senior di Pictet, ha detto: “Tutte le linee di attività hanno registrato una incoraggiante crescita dei ricavi e della redditività nel 1° semestre del 2018, nel confronto con il corrispondente periodo dell’anno precedente. Questi risultati riflettono le nuove acquisizioni di clienti, il forte interesse dei clienti a investire in alcune strategie azionarie e absolute return, e il crescente successo della nostra offerta di consulenza. In un clima di mercato caratterizzato dall’incertezza, abbiamo continuato a investire nei nostri collaboratori, per rafforzare la nostra competenza nelle classi di attività, ivi compresi gli investimenti nel real estate, e per potenziare la nostra infrastruttura digitale.”

Dati contabili non certificati al 30 giugno 2018 (in inglese)